CRITICA DI GIOVANNI LONGO - MAESTRO D'ARTE
15
I colori tenui, in una gamma di tonalità, di accostamenti espressivi di Fausto Nazer, e un’ottima elaborazione del segno grafico nei suoi paesaggi che trasferisce nella tela di cui si nutre di colori, di penetranti ombreggiature, di essenza intimistica. Sono visioni che Fausto Nazer raffigura in una determinata realtà, arricchita dalla sua fantasia che porta il pubblico a gustarsi un’arte pulita, che emoziona. Un artista da tenere d’occhio.
Giovanni Longo Maestro d’Arte






I COLORI DELL’ANIMO. DI GIOVANNI CARDONE – CRI
16
Quali sono gli stimoli che portano un artista ad aprire una porta verso l’ignoto, quali i percorsi della mente, attraversando foreste letterarie fitte di ombre e ingannevoli precipizi, perché la mano non segue i facili segni dei colori, rifugiandosi in altre oasi e con misurato equilibrio. Il merito di Fausto Nazer è quello di essere all’altezza di una pittura unica, la quale emette una luce al pari di una splendida alba interpretativa il significato intimo di un cromatismo dominato dal colore, sintesi di un “impeto passionale” e una “calma contemplativa” ossia di “pulsioni dall’inconscio” e un “bisogno di trascendenza”. Orbene, tendendo sempre ad andare oltre ogni limite con la propria creatività, l’artista tende a realizzare una particolare sintesi di un’estetica di contenuto e di forma. Fausto Nazer è uno degli artisti più promettenti. La sua pittura di rara fattezza genera nell’animo umano dei sentimenti unici attraverso un linguaggio mutevole e visionario di una spregiudicata maturità artistica. Il merito di quest’artista è di rappresentare le cose attraverso creazioni e momenti che esprimono un amore sincero per la pittura e per l’arte. Di fronte ai suoi quadri ci rendiamo conto infatti che l’artista è un essere libero e questo ce lo testimonia la sua coscienza che mette in luce nelle sue opere un incantevole fascino per la natura e per la vita.
Giovanni Cardone Critico d’Arte






Andrea Dipré Critico D’Arte
18
Fausto Nazer propone “assoluti “ dove realtà e idea sono una cosa sola . La sua è una miniera di invenzioni che nascono e crescono in un dialogo continuo con tutto ciò che il mondo , miracolosamente, ci offre . La sua vita è prorompente ; la sua fantasia nella scelta dei temi è ariostesca , sempre protesa verso nuove esperienze , in una continua e inesauribile ricerca di idee .Nazer parte romantico , appassionato , multiforme , per diventare classico , in una sorte inarrestabile attrazione del contrario . La felicità e la malinconia , la prodigiosa descrizione di incomparabili Scenografie e la degustazione dei più scelti piaceri della vita e della bellezza , sono lo specchio più veritiero della sensibilità di Fausto Nazer , quale si ricava dalle testimonianze sulla vita , sul suo estro e sul suo animo aperto .
Dott . Andrea Dipré Critico d’ Arte






Opere Personaggi sotto la pioggia
19
Una figurazione dal carattere metropolitano, quella proposta in queste opere da Fausto Nazer. Una figurazione che esamina con occhio attento l'agire dell'uomo in un giorno di pioggia.Fausto delinea attraverso uno stilismo segnico molto dotto e una cromia impeccabile la situazione. Il fulcro della scena è sempre rappresentato da questi uomini e donne che cercano riparo dalla pioggia.L'ambiente in cui la scena viene "costruita" fa riferimento all' Urbus. Una città dal chiaro carattere metropolitano diviene l'oggetto di studio da parte dell'artista. I colori dalle tinte fredde si legano al giallo dei taxi. Il clima che si respira è quello di una tipica giornata autunnale . La grande forza di Fausto è quella che attraverso le sue narrazioni ci racconta tante storie contemporanee. Le storie sono quelle dei vari personaggi che di volta in volta si trovano sulla scena . Sembra di trovarsi in quello che Erving Goffman ha più volte definito teatro della vita,teatro in cui la scena ha la stessa importanza di un retroscena tacito e silenzioso. Dott. Salvatore Russo Critico d'Arte
Dott. Salvatore Russo Critico d' Arte






Dott. Salvatore Russo Critico d'Arte
22
Una pittura ,quella di Fausto Nazer ,le cui argomentazioni visive sfidano il tempo.Una pittura che indaga la frenesia della nostra Società.Una pittura le cui ambientazioni mostrano uomini e donne instaurare un dialogo segreto con la pioggia.Il grande merito di Fausto è quello di dar forma e colore ad una realtà urbana che seppur conosciamo tutti, passa molto spesso innosservata.Una realtà dai risvolti concettuali che ci fa capire ancora una volta come il cammino dell'uomo è sempre lastricato di grandi insidie.Fausto Nazer segue canoni estetici tipici del contemporaneo e cura con particolare attenzione le sfumature chiaroscurali. Il suo modo di interpretare la realtà è del tutto unico.L'artista rende tangibile il profumo della pioggia ,l'odore dei panni bagnati.Le sue pennellate sono cariche di significati celati dietro quegli ombrelli aperti.Significati che vanno decisamente oltre il narrato.Significati la cui chiara essenza va ricercata nella mente dell'Artista .La sua è una pittura che analizza il vivere quotidiano,e porta con sè la bellezza di un mondo nascosto,un mondo in cui i volti dei soggetti narrati non hanno lineamenti,al fine che chiunque di noi possa identificarsi in loro.Fausto, arriva così ad elaborare un linguaggiola cui linguistica,ha valenza universale.
Dott. Salvatore Russo Critico d'Arte






Merito Artistico Accademia Santa Sara di Alessandr
21
Nel 2012 l’Accademia Santa Sara di Alessandria gli ha conferito il diploma al Merito Artistico. “ Lo sgocciolar dell’acqua, il sintetico tratto che prevade la struttura pittorica creata dall’ artista Fausto Nazer, annovera nella poetica espressività di sillogismi salienti a fondo socio – ambientale; peculiari novità di sintesi capaci di richiamare alla memoria, l’autentica e vissuta dinamica azione quotidiana. La vita frenetica, il desiderare di ricercare il proprio angolo di calma, pone il riguardante a considerare l’aspetto innovativo di una crescente ed improvvisa attenzione volta alla trasfigurazione dell’attimo grazie al quale, ogni persona, colma la giornata di pace e incontri suggestivi desiderosi di attese risposte. Un dipinto quello realizzato dal Nazer, in cui gli aspetti personali all’improvviso si rispecchiano in un sognante attimo rivissuto e catalogato come proprio” . Dott.Cav. Flavio De Gregorio Critico e Storico dell’Arte
Dott. Cav. Flavio De Gregorio Critico e Storico






Prof. Anna Francesca Biondolillo Critico d'Arte
23
Fausto Nazer ci seduce con immagini spettacolari,facendo buon uso del suo estro pittorico con potenzialità espressiva e accattivante narrazione emotiva.Il suo figurativo rivela una straordinaria sensibilità artistica per cui la gestualità si accompagna a visioni dal gusto poetico sentimentale.Il tema dominante è quasi sempre la pioggia ,che avvolge uomini e cose inserendoli in una dimensione di reale armonia e legandoli saldamente al felice rapporto del momento pluviale.Nel dipinto s'intravede il buon esito della realizzazione;infatti l'Artista agisce su una sintassi spazio temporale dove l'effetto pioggia è manifesto con una preminenza dal carattere cromatico,evidenziando l'abilità descrittiva del racconto pittorico. La suggestiva visione si presenta al fruitore con un meraviglioso impianto scenico dove le emozioni si dilatano sull'asfalto bagnato per il riflesso di luci e colori divenendo il tutto una magica atmosfera.
Prof. Anna Francesca Biondolillo Critico d' Arte






Critico d'Arte Jean Charles Spina
25
Il riassunto gestuale della naturalità immaginaria , gli permette espansioni ritmiche , suggerite dalle formalità figurative . L'equilibrata evocazione cromatica si accosta all'elemento espressivo , in un susseguirsi di sublime movimento .
Critico d' Arte Jean Charles Spina ( Nizza Franc






Home    Biografia    Gallery